Federe cuscini

Tra pochi giorni festeggiamo un anno nella nuova casetta. Era ora di rinnovo, quindi ho pensato di realizzare delle nuove federe per i cuscini della camera da letto. Ho realizzato delle federe ad asola in modo che i cuscini fossero sfoderabili, ma senza usare  bottoni o cerniere.

Senza la mia nonnina è stata dura, mi aiutava sempre lei a fare queste cose. Non sono molto brava con la macchina da cucire, mi era finita la spoletta sotto e …panico! Dopo mezz’ora ho capito come si caricava, ma comunque non sapevo infilare il filo da sotto. Per fortuna la mamma mi è venuta in aiuto, ora dovrei aver capito: faceva tutto la macchina da sola.

Materiale: stoffa pesante, forbici, filo, macchina per cucire.

Cuscini

Come realizzarli: La realizzazione è davvero semplice, da spiegare un po’ meno. Ho inserito delle figure per rendere più chiaro il tutto.Immagine1

Per prima cosa si ritaglia la stoffa. Figura 1. Per ogni cuscino serve un quadrato (A) un po’ più grande del cuscino e 2 rettangoli. I 2 rettangoli (B e C) devono avere altezza pari al quadrato e base qualche centimetro in più della metà del lato del quadrato in modo che per ottenere il quadrato si debba sormontarli di qualche centimetro. (io ho fatto 10 cm) Figura 2.

Sul lato lungo destro del rettangolo B si esegue un orlo. Foto 3.

Sul lato lungo sinistro del rettangolo C si esegue un punto a ZIG ZAG per far si che col tempo non si sfilacci. Foto 4.

Foto 5. Si posiziona a sinistra il quadrato A e a destra il rettangolo C sormontato dal rettangolo B in modo che occupino lo spazio di un quadrato. Poi si volta il quadrato A come fosse un libro sui rettangoli. Dovreste essere rimaste con le stoffe dritto contro dritto e il rovescio a vista.

Foto 6. Si cuce tutto il profilo. Poi si risvolta il lavoro dall’apertura rimasta tra i 2 rettangoli.

Finito!

Cuscini retro

 Buon Lavoro

Anna

Annunci

Portatovaglioli floreali

Feltro a tavola

Idee per Natale. Portatovaglioli.

porta tovaglioli

Materiale utilizzato: feltro grigio 5mm, feltro colorato 1mm, perline in legno, ago e filo.
Procedimento: realizzare questi portatovaglili è davvero semplice. Si ritaglia dal feltro grigio una fascietta da 5*15cm e si chiude ad anello cucendola con del filo grigio. Da del feltro colorato si ritagliano dei fiori di 2 diverse dimensioni. 1 + grande e 2 più piccoli e si applicano all’anello cuciendoli al centro. Si applicano poi delle perline in legno a creare il centro del fiore.

Buon lavoro

Anna

Decorare il Natale

 …….Cuore in feltro……
          .o. bottoni ed impunture .o.

Idea facile e veloce per decorare il vostro albero o da regalare alle vostre amiche. Cuori

Sono dei cuori in feltro decorati con impunture bianche e bottoni tono su tono. Realizzarli è davvero facile. Nota: le impunture sono sole decorative, infatti il feltro colorato e semplicemente incollato al feltro grigio.

Vi illustro il procedimento ad esempio del cuore verde.

Materiale utilizzato: feltro 3mm grigio chiaro, feltro verde 1mm, 3 bottoni sui toni del verde, cotone bianco e cotone verde, filo sottile grigio, carta, forbici, ago, colla a caldo.

Procedimento: piegate a metà il foglio di carta e ritagliate un mezzo cuore. Quando lo aprite dovreste risultarvi un cuore simmetrico.  Piegate a metà un’altro foglio di carta, poggiate sopra il vostro mezzo cuore e ritagliatene un’altro un pochino più grande. Ora dovreste avere le 2 sagome da seguire. Poggiate la sagoma più grande sul feltro grigio, contornatela con un pennarello e poi ritagliate lungo la linea tracciata. Fate la stessa cosa con la sagoma piccola sul feltro verde.
Con il filo bianco e verde realizzate un piccolo cordoncino in questo modo: prendete del filo bianco il doppio della lunghezza desiderata, prendete la stessa lunghezza di filo verde, arrotolateli insieme, piegate a metà e lasciate srotolare tenedo uniti i capi aperti, fissate poi i capi con un nodo.
Fissate con ago e filo sottile grigio il cordoncino al cuore grigio.
Con del filo bianco ricamate un’impuntura sul bordo del cuore verde, poi senza staccare il filo fissate i 3 bottoni, fate un nodo e lasciate il filo in eccesso sul retro del cuore.Cuore Verde_ fase 2

A questo punto dovreste avere un cuore grigio con applicato il cordino e un cuore verde ricamato (vedi figura sopra).
Mettete la colla a caldo lungo il bordo del cuore verde (sul retro ovviamente) ed incollatelo al cuore grigio nascondendo il cordino cucito e stando attente a posizionarlo bene in centro.

Il vostro cuore è pronto per essere appeso all’albero. Potete fare anche dei cuori un po’ più allungati stile country, a me piacciono molto, ma sono l’ unica in casa mia….. Vi lascio con le foto dei cuoricini posizionati sull’albero.

Cuoricino bordeaux con bottoni nei colori  rosa antico e marrone.

Cuore Rosa

Cuoricino verde con bottoni nei colori verde e fantasia rigata.Cuore Verde

Cuoricino rosso con bottoninei colori  rosso e biancoCuore Rosso

Cuoricino blu con bottoni nei colori azzurro e bluCuore Blu

Buon lavoro
Anna

Ricordi sull’albero

 …….Portafoto in feltro……
          .o. per albero di Natale .o.

Un’altra idea per decorare il vostro albero…ed anche una simpatica idea regalo.

Portafoto feltro 5

Mi è venuta navigando per il web cercando qualche idea per un portachiavi in feltro. Ho trovato il tutorial di Angela nel blog  “Pane, amore e Creatività” per realizzare un portatesserine per la festa della mamma e l’ho trasformato in una simpatica decorazione da regalare per natale.

Vi lascio il link del tutorial originale:

http://www.paneamoreecreativita.it/blog/2010/04/festa-della-mamma-portatesserine-in-feltro-tutorial/

Ed ecco il risultato:

Portafoto feltro 3

Lo schema originale parlava di un quadrato da 8cm per lato, io li ho fatti un po’ più grandi, da 10 cm e li ho ritagliati dal feltro grigio spesso 3mm. Mentre la tasca e le decorazioni le ho ritagliate da del feltro sottile 1mm. Non avendo la big shot, mi sono fatta della sagome di carta che poi ho ricalcato con un pennarello e tagliato con le forbici. Ho cucito il tutto con del cotone spesso bianco con cui ho anche realizzato il cordoncino abbinandolo ad un’altro colore sul tono del portafoto.

Portafoto feltro 1

Ho cucito insieme tutte le varie decorazioni e per ultimo ho cucito la tasca al quadrato grigio. Lasciando l’apertura in alto per inserire successivamente la foto.

Portafoto feltro 2

Ne ho realizzati di diversi colori. Portafoto feltro 4

Buon lavoro
Anna

Lettere mostriciattole

Nomi per lettino in pannolenci

Oggi  vi posto le mie ultime creazioni. Sono dei nomi realizzati in pannolenci da appendere ai lettini dei bimbi, quelli con le sponde.  Se cercate nomi per culla in pannolenci su google trovate un sacco di idee. Io ero indecisa tra 2 temi…alieni o mostri… alla fine ho optato per i mostri e ho composto 2 nomi, Samuele e Mattia.

Materiale utilizzato per realizzare SAMUELE: cartoncino, gomma piuma, pannolenci di diversi colori (azzurro, blu, bianco, verde), cotone  verde, piccoli bottoni neri, bottone verde, ca 2.40 mt di raso azzurro.  Colla a caldo, ago, forbici.

Realizzazione: preparate delle sagome di cartone delle lettere che vi serviranno. Potete scriverle voi o aiutarvi con il PC, io ho usato il font Baveuse:  http://www.ecofonts.com/download-free-font/baveuse-3d.aspx
(Non serve avere le sagome delle lettere doppie.)

–  Con un pennarello ricalcate le lettere sul pannolenci azzurro e sulla gomma piuma e ritagliatele con le forbici. La T e la A saranno da ricalcare 2 volte. Un cosiglio, quando ritagliate il pannolenci state un po’ larghe rispetto la linea disegnata, mentre quando ritagliate la gomma piuma state un po più strette.

– Ricalcate di nuovo le lettere posizionandole sul pannolenci specchiate, in modo che la parte scritta a pennarello rimanga all’interno. Decidete voi quali lettere fare blu e quali azzurre. Io ho fatto in azzurro le 2 A e una T e in blu le rimanenti.

– Con del cartoncino ritagliate occhi, denti, triangoli e tutto quello che vi viene in mente per decorare le vostre lettere e trasformarle in piccoli mostriciattoli. Vi dico con cartoncino per non sprecare inutilmente il pannolenci per fare delle prove.


– Una volta che il progetto vi piace, ricalcate i vostri ritagli di cartone sul pannolenci sempre posizionandoli specchiati in modo che il pennarello rimanga sul retro e ritagliateli. Al posto di occhi o pupille potete usare dei bottoni o delle perle.

– Con ago e cotone verde cucite bene i pezzi alle vostre sagome di pannolenci che saranno sopra; con le cuciture potete anche fare dei ricami come l’occhio a X della E. Sottolineo bene in quanto questi nomi saranno poi messi all’interno dei lettini….evitiamo che i bambini mangino dei bottoni che si staccano….

– Tagliate 4 fili di raso da 60cm cad. Piegatelo a metà e cucitelo sulle sagome del dietro. Io ho ricamato una bella X. I nastri dovranno essere abbastanza distribuiti sul nome. Questi nastri serviranno per attaccare il nome alla sponda del lettino.

– Incollate le varie parte delle lettere con qualche goccia di colla a caldo. Questa parte non è indispensabile,  a me risulta molto comoda, cosi le lettere non si muovono mentre le cucio i bordi.

– Con il il cotone giallo cucite tra loro a PUNTO FESTONE* le 2 parti che compongono ogni lettera.

*Il punto festone è molto semplice da fare, ho trovato il tutorial su you tube, perche come me lo spiegava mia mamma proprio non lo capivo….a parte che lei lo chiama punto cavalina….cmq vi lascio il link: http://www.youtube.com/watch?v=TWhEHT7pMgU

Ecco il risultato:


Per Mattia invece ho fatto prima delle prove al PC per capire come poteva venire:

Materiale utilizzato per realizzare MATTIA: cartoncino, gomma piuma, pannolenci di diversi colori (azzurro, blu, bianco, giallo), cotone  giallo e azzurro, piccoli bottoni neri, piccolo bottone giallo, ca 2.40 mt di raso azzurro.  Colla a caldo, ago, forbici.

Ecco il risultato:

Buon lavoro

Anna

Portatovaglioli

I polsini

Oggi  vi posto questi portatovoglioli realizzati per una mia amica, l’idea non è mia, ma ho preso spunto dal blog di MAMMA FELICE.

Materiale utilizzato: stoffa pesante beige e rigata sui toni del grigio, bottoni verdi, macchina da cucire, ago e filo.

Realizzazione:

Le spiegazioni passo a passo con delle foto illustrative per realizzarli li trovate alla pagina: http://www.mammafelice.it/2010/05/12/cucito-creativo-portatovaglioli-faidate/

In 2 parole, ho tagliato 2 strisce di stoffa una beige e una a righe (un po’ più alte e un po’ più liunghe rispetto la misura che avevo bisogno),  le ho sovrapposte dritto contro dritto. Le ho cucite insieme con la macchina da cucire sui lati lunghi andando dritto mentre  sul lato corto ho creato una punta ( l’altro lato corto l’ho lasciato aperto). Ho risvoltato il lavoro aiutandomi con una matita e con ago e filo grigio ho chiuso il lato corto dritto che avevamo lasciato aperto in precedenza. Ho arrotolato la fascietta ottenuta e l’ho cucita mentre cucivo il bottone. Non ho fatto l’asola.

Come potete notare dalla foto i due portatovaglioli si distinguono per l’orientamento delle righe….

Buon lavoro

Anna

Idee per l’albero in pannolenci

Folletto di Natale

Materiale occorrente: gomma piuma, pannolenci di diversi colori (verde, bianco, rosso), pallina in feltro bianca, cotone rosso e verde variegato, bottoni. Steccolino da denti. Colla a caldo, ago, forbici.

Realizzazione: per prima cosa dovete preparare tutte le parti che comporrano il vostro folletto:

1 Maglietta:preparate una sagoma di cartone a forma di maglietta della dimensione desiderata. Fate conto che la testa sarà grande come la vostra pallina. Consiglio: per realizzare la sagoma della maglietta  piegate a metà il cartoncino prima di ritagliarlo, in modo che la sagoma vi venga simmetrica.
Ricalcatela con un pennarello 2 volte sul pannolenci verde e ritagliatela seguendo la linea tracciata col pennarello. con la colla a caldo applicate i 2 bottoni.

2 Corpo: ricalcate la sagoma di cartone realizzata per fare la maglietta anche sulla gomma piuma stando un po piu dentro rispetto alle linee, in modo che venga un pochino piu piccola rispetto al verde. Poi dal pannolenci bianco ritagliate le braccia  e le gambe ch enon sano altro che rettangoli con gli angoli smussati.

3 Testa: sulla pallina ricamate 2 occhi con del filo nero e la bocca con del filo rosso. Oppure disegnateli con dei pennarelli. Infilate uno steccolino da denti nella pallina di feltro, se necessaio fissatelo con un po di colla a caldo.

4 Capelli: con il cotone verde realizzate una lunga treccia e chiudetela da entrambi i capi con un fiocchetto di cotone rosso. Applicatela con la colla a caldo sul retro della testa in modo che le 2 trecce sciandano sul davanti.

5 Berretto:  Realizzate un cappellino con il cotone rosso con la tecnica che preferite, maglia o uncinetto. Poi riempitelo di cotone in modo che rimanga in piedi da solo.

Realizzate le varie parte potete assemblarle fra di loro. Prima si realizza il corpo, quindi con la colla a caldo si attaccano braccia e gambe al corpo. Per la testa invece si incastra lo stuzzicadenti nella gommapiuma del corpo.Incollate poi le due parti della maglietta davanti e dietro.

A questo punto con il PUNTO FESTONE cucite tra loro le vostre sagome.

Il punto festone è molto semplice da fare, ho trovato il tutorial su you tube, perche come me lo spiegava mia mamma proprio non lo capivo….a parte che lei lo chiama punto cavalina….cmq vi lascio il link: http://www.youtube.com/watch?v=TWhEHT7pMgU

Ecco il risultato:



Sempre con il pannolenci ho fatto anche un alberello.
Come si realizza: https://pausacreativita.wordpress.com/2012/02/29/idee-per-lalbero-in-feltro/

Buon lavoro
Anna