Sciarpe verdi

 

Entrambe le sciarpe sono state eseguite utilizzando il punto a righe traforate, un punto molto semplice che richiede solo la maglia a diritto.

Per la quantità di lana da acquistare vedete un po’ voi: per la sciarpa verde chiaro ho utilizzato 140gr di misto lana (60-40) ed ho ottenuto una sciarpa di  20 cm per 130cm, ho avviato una trentina di maglie; mentre per quella verde misto altri colori,  200gr di acrilico ed è venuta 20cm per 280cm, più le frange.

 

Un piccolo promemoria per la maglia a diritto:

Maglia a diritto:

Tenendo a sinistra il ferro sul quale sono state avviate le maglie, e lasciando il filo sul dietro del lavoro, introdurre da sinistra  verso destra il ferro destro nella prima maglia del ferro sinistro. Mettere il filo sul ferro destro ed estrarlo dalla prima maglia, che verrà poi lasciata cadere dal ferro sinistro.

 

Ed ora passiamo al punto impiegato

Punto righe traforate 1:

1°.2°,3° e 4° giro: lavorare tutte le maglie a diritto.

5° giro: lavorare tutte le maglie a diritto, ma avvolgendo, per ogni maglia, il filo due volte attorno al ferro.

6° giro: lavorare tutte le maglie a dritto, lasciando cadere, per ogni maglia, una delle due asole.

 

Per le frange:

Per eseguire una frangia occorre tagliare dei fili di lana di lunghezza doppia rispetto a quella desiderata (per averli tutti uguali conviene arrotolare la lana su un cartoncino e poi tagliarla tutta insieme da un lato), si devono poi formare dei gruppi di 3 o 4 fili a seconda dello spessore della lana.

Si piega a metà ogni gruppo e , con l’aiuto di un uncinetto, si inseriscono uno alla volta a distanza regolare sul bordo della sciarpa. Ogni gruppo va inserto nel bordo introducendo l’uncinetto nell’anello che si è formato piegando la lana a metà; l’altra estremità va infilata nell’anello e tirata leggermente fissando così il nodo formato fissando. Alla fine bisogna regolare la frangia con una forbice.

 

 

 

 
Buon lavoro!!!!
Anna
Annunci