Vestitino steso

Quadretto nascita realizzato per le piccole Giada, Greta e Ludovica. L’idea del vestitino steso l’ho trovata nel web, davvero molto carina e perfetta per quello che volevo realizzare.

Vestitino-3

Si tratta di cornici portafoto in legno naturale che ho ridipinto.  All’interno ho inserito un piccolo vestitino realizzato all’uncinetto come steso su un filo, un nastro di pizzo e sul fondo, realizzato con cartoncino, ho ricamato il nome della piccola.Vestitino-2

Materiale utilizzato: portafoto in legno, cartoncino di fondo, vestitino in cotone, nastro di pizzo, cordino, filo di ferro, nastro adesivo, ago e filo.

I materiali sono pochi, ma ciascuno di questi può essere realizzato a sua volta a mano.

Ho deciso di comperare una cornice naturale e di ridipingerla (di seguito troverete come).

Ho anche realizzato i vestitini lavorando all’uncinetto del cotone colorato. Lo schema l’ho trovato in rete: era una presina, ma ho fatto delle modifiche. Lo schema originale è quello che vedete realizzato in verde, i vestitini rosa e arancione sono invece leggermente diversi e sinceramente mi piacciono di più. Vi pubblicherò le modifiche che ho apportato allo schema originale.

Il cartoncino di fondo è un cartoncino rosa che ho decorato a righe avorio utilizzando uno stencil, mentre il cartoncino a pois arancione l’ho comperato già decorato.

Per ricamare il nome sul cartoncino, ho prima scritto il nome in corsivo su un’altro cartoncino, l’ho posizionato nel punto in cui volevo ricamarlo e l’ho forato con uno spillo. Un buco ogni 4mm ca. (foto 5)

Il nastro di pizzo l’ho preso già fatto in merceria, si può senza problemi realizzare all’uncinetto. L’ho tagliato un paio di centimetri in più rispetto la larghezza del cartoncino e l’ho fissato sul retro con del nastro adesivo.

La stessa cosa per il cordino bianco.

Con il filo di ferro, aiutandomi con delle pinze, ho realizzato una finta gruccia che ho cucito al vestitino. Una volta “steso” il vestitino ho chiuso la cornice.

2

Cornice:

MATERIALE: portafoto in legno, primer, colori acrilici (antracite, oro, avorio,tortora), vernice screpolante, vernice di finitura satinata, pennello, carta vetrata sottile.

PASSAGGI: Dopo una prima mano di primer (foto.1), dipingere la cornice con un colore scuro (antracite misto oro e tortora). Una volta asciutto il colore scuro dare una mano spessa di vernice screpolante. Appena asciutta, circa dopo 30 minuti, dare una mano di colore chiaro (avorio) cercando di non ripassare 2 volte sullo stesso punto. Una volta asciutto, si saranno formate delle crepe, rovinare ulteriormente il lavoro passando della carta vetrata. Finire con 2 o 3 mani di vernice di finitura satinata.

Vestitino-1

Vestitino:

SCHEMA ORIGINALE: http://www.hobbylavorifemminili.it/2014/08/schema-vestitino-presine-uncinetto.html

Il mio SCHEMA: sono partita da una quindicina di catenelle chiuse ad anello (non le vedete perchè finito il lavoro le ho cucite sul retro.). Ho proseguito la lavorazione dello schema fermandomi però ad un archetto e una maglia alta prima. Realizzati i primi 3 giri alternando con il cotone bianco a quello colorato, ho chiuso il lavoro.

Sono ripartita dal secondo giro sotto il lavoro con il cotone colorato realizzando una sequenza di archetti per poter realizzare il giro terzo dello schema originale. A questo punto, per la gonna, ho potuto seguire lo schema originale. Alla fine ho aggiunto una riga di maglie basse e ho decorato la gonna con del filo bianco.

Il fatto di avere la gonna sotto alla pettorina lo rende un po’ movimentato, ma sta molto bene anche realizzato come indicato sullo schema.

Il quadretto che avevo visto nel web aveva un vestitino molto semplice tutto a maglia bassa e il nome dipinto, senza decorazioni aggiuntive.

BENVENUTE Giada e Greta

 24 Febbraio 2015 . 17 Aprile 2015

E dopo quasi 2 anni anche la piccola Ludo ha il suo quadretto nascita fatto a mano da appendere sul suo lettino. In arancione, il suo colore preferito!

 Buon lavoro

Anna

Annunci

Ciondolo a tutto perle

Oggi posto questi ciondoli realizzati seguendo il tutorial pubblicato da Annarella Gioielli:

Rivoli 14mm incastonato con delica e rocailles poi decorato con perle da 8mm.

Rivoli 2

Materiale utilizzato: 1 rivoli 14 mm, delica 11/0, rocailles 15/0 argento, 18 perle 8mm, 8 biconi 3mm (in alternativa rocailles 8/0),1 anellino in argento lavorato, filo nimo, ago infilaperle.

Tutorial: https://www.youtube.com/watch?v=lp62nz-8bHE&hc_location=ufi

Realizzazione:la realizzazione non è complessa e il tutorial che vi ho postato è molto chiaro. Seguendo il tutorial ci vuole circa un’oretta.

Vi riassumo i passaggi per darvi un’idea. Comunque sarà necessario visualizzare il tutorial.Rivoli 1

Il primo passaggio consiste nell’incastonare il rivoli con le delica. Si parte infilando 36 delica. Si chiude ad anello ripassando il filo 2 volte e facendo un piccolo nodo. Si procede con la lavorazione al peyote: 2 giri di delica 11/0 e 2 giri di rocailles 15/0. Si conclude con una piccola decorazione realizzata alternando le rocailles 15/0. Si incastona il rivoli e si ripete la lavorazione al peyote anche sul retro in modo da fissare il rivoli. (foto 2)

Incastonato il rivoli si procede alla decorazione con perle da 8mm. Un primo giro è realizzato alternando una delica e un perla+1 delica lavorando più o meno al bordo del rivoli incastonato. (foto 3) Si realizza un secondo giro passando dalle delica sopra le perle del primo giro, si infilano 1delica+1perla+1 delica.(foto 4)

A questo punto si procede alla decorazione delle perle con le rocailles 15/0 argento. Si infilano 10 rocailles tra la delica sopra le perle del primo giro e le delica dell’incastonatura. Si esegue questa lavorazione su entrambe le facce del ciondolo. (foto 5)

Si completa la lavorazione inserendo un bicono da 3 mm tra le delica del giro di cui alla foto 4. Al posto di un bicono ho inserito una rocailles 15/0 e ripassando nelle delica ho creato un piccolo anellino di 9 rocailles per applicare l’anello al ciondolo. (foto 6)

Per il ciondolo  scuro al posto dei biconi ho utilizzato delle rocailles 8/0. Secondo me stanno molto meglio.

Ho applicato i ciondoli ad una lunga catenina fine chiusa con 2 anellini e un piccolo moschettone sempre color argento.

Buon lavoro

Anna

Cicogne 2014

Il 2014 è stato davvero un anno difficile e triste. Persone care ci hanno lasciato. Spero di mantenere di loro solo bei ricordi e dimenticare i momenti tristi che hanno accompagnato la loro perdita.

Questo post è  per le creazioni che hanno accompagnato i momenti felici. Quindi: “Cicogne in volo anche nel 2014.”

BENVENUTO FRANCESCO.8 febbraio 2014

portafoto nascita

Portafoto trenino

https://pausacreativita.wordpress.com/2014/08/26/portafoto-trenino/

BENVENUTA ANNA . 16 giugno 2014

quadro nascita2

Quadro nascita con orsetto.

Come l’ho realizzato. Vi lascio il link del quadretto realizzato per Gaia l’anno scorso:

https://pausacreativita.wordpress.com/2014/02/08/benvenuta-gaia/

BENVENUTO MARCO. 22 settembre 2014

quadretto nascita

Quadretto Nascita

https://pausacreativita.wordpress.com/2014/12/31/quadretto-nascita/

per il 2015 si aspettano ancora cicogne vediamo cosa riuscirò a realizzare.

Buon lavoro

Anna

Portafoto invernale

Buon Compleanno VITTORIA. 21 dicembre 2014

Per la piccola Vittoria, non avevo ancora realizzato nulla. Allora per il suo primo compleanno ho pensato ad un portafoto. Anche questo regalo molto semplice e abbastanza veloce se si hanno a disposizioni gli attrezzi giusti.Ma si può realizzare, con delle piccole modifiche e che un po’ più di tempo, anche senza.

L’idea era di realizzare un portafoto invernale, delicato e non Natalizio.

cornice Vittoria

Materiale utilizzato: portafoto in legno, foglio di sughero 3mm, feltro sottile bianco 1mm , bottoni marroni, carta da pacco, carta avorio, pirografo, Sizzix con fustella a fiori, righello, colla a caldo, ago e filo

Procedimento: con la Sizzix e la fustella a fiori ho ritagliato i fiori decorativi. Ogni fiore è composto da 3 strati: feltro bianco, sughero, feltro bianco. (Se non si ha una fustellatrice si possono ritagliare i fiori con una forbicina, in questo caso eviterei il sughero e inserirei un fiore di feltro marrone. Per fare in modo che tutti i fiori vengano uguali tra loro ritagliatevi prima un modello di carta da seguire).

Ho cucito i 3 fiori e il bottone con ago e filo di cotone. Ho poi incollato i fiori alla cornice con la colla a caldo.

Il nome è stato scritto con il pirografo. (Si potrebbe semplicemente dipingere con del colore acrilico marrone o decouparlo, se invece decidete di pirografarlo fate attenzione alla qualità del legno, io ho fatto davvero fatica in quanto, non essendo legno di qualità, le venature bianche bruciavano molto più velocemente delle venature marroni)

Per non lasciare la cornice vuota ho realizzato un rettangolo strappando un foglio di carta da pacco aiutandomi con un righello. Al centro ho incollato un fiore fustellato con carta avorio.

Buon lavoro

Anna

Quadretto nascita

BENVENUTO MARCO. 22 settembre 2014

Ecco arrivato il piccolo marco. Auguri a Sara ed Alessandro. Per lui ho pensato di fare un disegno molto semplice con chine colorate e inchiostro. Idea veloce e di effetto, fa davvero piacere ai neo genitori ricevere un regalino personalizzato per il loro piccolo.

quadretto nascita 2

 

Materiale utilizzato: portafoto in legno, cartoncino ruvido , chine colorate, inchiostro nero, pennino, pennelli a punta tonda.

con una matita ho abbozzato il disegno che volevo realizzare, ho pensato a dei mezzi di trasporto, ai bambini piacciono e poi il tema mi sembrava adatta all’arrivo!

Ho dipinto il tutto con le chine colorate diluendole con acqua per ottenere dei colori più delicati. La prima mano ho dato solo delle campiture, poi una volta asciutte ho dato una seconda mano nei punti che volevo più scuri.

Ho lasciato asciugare, poi con il pennino e l’inchiostro nero ho disegnato i contorni e ho inserito i dati personali del piccolo: data, ora, peso e lunghezza.

Ovviamente non deve mancare il nome.

Ho inserito il disegno in un portafoto.

Buon lavoro

Anna

Idee per l’albero: palline all’uncinetto

Palline di Natale all’uncinetto
Create con la collaborazione della mia Mamma.

Anni fa ho pubblicato lo schema per rivestire le palline trasparenti di diametro 8 cm con lavorazione all’uncinetto. Ricevo spesso molte richieste per le palline da 6 e da 10 cm. Già nei commenti avevo appuntato il procedimento, ma capisco che non sono facili da trovare. Per questo motivo ho deciso di postarli.

Pallina 6

Premessa: Le palline da 6 e da 10 le ha fatte mia mamma modificando ad occhio lo schema da 8.

Schema per pallina da 8 cm:

https://pausacreativita.wordpress.com/2008/12/29/palline-di-natale/

Comunque ai tempi mi ero presa qualche appunto a mano sull’agenda, segnandomi solo le differenze, ho provato a tradurlo dopo 1 anno, segnando in grassetto le cose diverse, spero sia corretto.
SCHEMA PALLINA DA 6CM:
Avv.6 cat. chiuse ad anello.
1°g: Lav. 10mb
2°g: lav. 1 ma2 e 7 cat. in ogni mb
sost. la 1° ma2 con 5 cat. e l’ultimo arco con 4 cat. e 1 mb.
3°g: lav. 1mb e 6 cat. al centro di ogni arco
sost. l’ultimo arco da 6 cat. con 2 cat.e una ma2
4°g: lav. 1mb e 7 cat. al centro di ogni arco
sost. l’ultimo arco da 7 cat. con 3 cat.e una ma2
5°g: lav. 8ma3 in ogni arco da 7cat.
partendo con 3 cat. e 4 ma3 e concludendo il g. con 4 ma3
6°g: lav. un arco da 6 cat.e 1mb ogni 4 punti
sost. l’ultimo arco con 2 cat e 1ma
Chiudere il lavoro e fare un altro uguale con in più il 7°g.
7°g: *lav. 3 cat. e 1mb al centro dell’arco di 6 cat. del sesto giro dell’altro centro 3 cat.* rip da*a* fino a chiudere la sfera
prestare attenzione a lasciare il retro del lavoro all’interno.

….non ho nemmeno una pallina per controllare, le abbiamo regalate tutte

Proviamo anche quello da 10, sempre stesso discorso, la partenza è quello da 8 poi mia mamma lo ha un po modificato per ingrandirlo.

SCHEMA PALLINA DA 10CM:
Avv.6 cat. chiuse ad anello.
1°g: Lav. 10mb
2°g: lav. 1 ma4 e 7 cat. in ogni mb
sost. la 1° ma3 con 5 cat. e l’ultimo arco con 4 cat. e 1 ma.
3°g: lav. 1mb e 9 cat. al centro di ogni arco
sost. l’ultimo arco da 9 cat. con 5 cat.e una ma2
4°g: lav. 1mb e 10 cat. al centro di ogni arco
sost. l’ultimo arco da 10 cat. con 5 cat.e una ma3
4°gbis: lav. 1mb e 10 cat. al centro di ogni arco
sost. l’ultimo arco da 10 cat. con 5 cat.e una ma3

5°g: lav. 10ma2 in ogni arco da 10cat.
partendo con 3 cat. e 5 ma2 e concludendo il g. con 5 ma2
6°g: lav. un arco da 7 cat.e 1mb ogni 5 punti
sost. l’ultimo arco con 3 cat e 1ma
Chiudere il lavoro e fare un altro uguale con in più il 7°g.
7°g: lav. 1mb e 7 cat. al centro di ogni arco
sost. l’ultimo arco da 7 cat. con 3 cat.e una ma2 

7°gbis:per la prima metà pallina ripetere il giro 7° per la seconda parte eseguire questi punti per unirla: *lav. 3 cat. e 1mb al centro dell’arco di 7 cat. del sesto giro dell’altro centro 3 cat.* rip da*a* fino a chiudere la sfera

fatemi sapere

Buon lavoro
Anna

Pagina Facebook

  Volevo scusarmi con le lettrici del mio blog che troveranno molti post privi di immagini.

Con calma provvederò a inserirle nuovamente. Nel caso vi servissero contattatemi.

Mi trovate anche su facebook: Anna Creazioni

Così do la priorità al post che vi interessa.

Ho anche una pagina facebook.425253_194715583967125_1373693606_n

Da 3 anni a questa parte è aperta la pagina, non so perchè non mi era venuto in mente di scriverlo nel blog.

423030_197602580345092_1470147911_n

I lavori pubblicati sono realizzati a mano da me, Anna, o da mia sorella Cristina.
Mentre io spazio tra diverse tecniche lei si è concentrata principalmente nei lavoretti di feltro.

Trovate quindi molte idee nel campo dell’hobbistica femminile, idee regalo fai da te, etc.
Rispetto al blog è più semplice sfogliare gli album fotografici e nelle didascalie delle foto ho inserito il link di collegamento alla pagina blog degli schemi.

Inoltre visto che ultimamente ho tutte le immagini del blog saltate sarà anche utile per vedere i lavori!
Spero che sia uno strumento utile.

Buon lavoro

Anna